10 cose di noi

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm-2310.jpg

Sono tre anni che il telefono di una nota star hollywoodiana non squilla, tre anni che attende invano di tornare sotto i riflettori. L’occasione arriva con un film indipendente a basso budget ambientato in un supermercato. L’artista in disarmo, indeciso se accettare o meno la parte, fa un sopralluogo per osservare da vicino i comportamenti del personale e degli acquirenti. Colpito dal carattere determinato di Scarlet, una cassiera latina che occupa e “presidia” la “cassa amica” (massimo dieci pezzi), l’attore è deciso a farne una “protagonista”. Trucco, costume, portamento e recitazione sono alcune delle cose che Scarlet imparerà per superare un colloquio di lavoro e la paura di non essere all’altezza della vita.  Il lavoro è uno dei nodi decisivi della nostra società, un “male necessario” per vivere o emergere socialmente. Per questa ragione quando si affronta l’argomento dei “mestieri” ci si lascia spesso prendere la mano da una certa retorica e un certo moralismo. La piccolissima (soltanto ottantadue minuti) ma preziosa commedia di Brad Silberling supera questi limiti e tenta un’interpretazione approfondita del mondo del lavoro e delle sue relative implicazioni umane e sociali. Fonte trama