A torto o a ragione

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/9.jpg

Berlino. Alla fine della seconda guerra mondiale, il severo maggiore americano Steve Arnold viene incaricato di prendere in esame il caso di Wilhelm Furtwängler, il direttore d’orchestra preferito da Hitler. L’obiettivo degli americani è quello di smascherare la connivenza di Furtwängler col regime e compiere così un arresto eccellente da prendere come emblema contro tutti i nazisti. Arnold viene aiutato nelle indagini dal tenente Dabid Willis, un giovane ebreo emigrato in America, e dalla segretaria Emma Straube, deportata nei campi di concentramento a seguito dell’attentato contro Hitler compiuto dal padre. Durante l’istruttoria, tramite la raccolta di documenti dall’archivio e diverse prove testimoniali, emergono le due diverse facce del direttore durante il regime: Furtwängler salvò molti musicisti ebrei ma, contemporaneamente, appare chiaro che fu una figura autorevole nell’ambito della cultura nazista, avendo intessuto legami con le maggiori autorità politiche del regime. Fonte trama