Alta fedeltà

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm-713.jpg

Chicago, Rob Gordon è proprietario di un negozio di dischi modesto e in verità poco vivace. Rob infatti si ostina a vendere dischi alla vecchia maniera, ossia quelli in vinile. I clienti quindi sono solo appassionati e collezionisti, che tuttavia spesso non sono nemmeno bene accolti. Al negozio lavorano anche Dick e Berry, che condividono la stessa passione musicale e con i quali Rob si diverte a stilare personali classifiche “dei migliori cinque” su qualunque tema. Succede però che Laura, la ragazza con cui vive, decide di piantarlo, e allora Rob, nel tentativo di capirne i motivi, comincia a riesaminare il proprio passato. Mette insieme i nomi di cinque ragazze che a vario titolo hanno segnato per lui momenti importanti, e, ricordandole una per una, ricostruisce la propria vita a partire dall’adolescenza. Di volta in volta, i flashback riguardano Allison, Penny, Charlie, Sarah, Jackie. Con tutte Rob capisce di aver ad un certo punto fatto qualcosa di sbagliato, che ha provocato equivoci e indotto le ragazze ad allontanarsi. Laura intanto é andata a vivere con Ian, ma Rob non si rassegna, parla con l’uomo, lo caccia malamente quando lui si presenta al negozio. Fonte trama

Una replica a “Alta fedeltà”

  1. CB ha detto:

    Ovviamente non e’ Alta Fedelta’, ma qualche cazzata con Pino Insegno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *