Come ti ammazzo l’ex

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm10.jpg

Alex Case, licenziata dal lavoro e tradita dal marito, viene condannata a un anno di terapia contro la rabbia mal controllata in seguito a una sua dura reazione nei confronti di un maschio prevaricatore in un negozio. Nel gruppo sottoposto a terapia fa la conoscenza Stella, Nikki e Kim. Quando quest’ultima viene per l’ennesima volta maltrattata dal marito le tre decidono di vendicarla. L’esito del loro primo intervento procura loro la tangibile riconoscenza dell’amica ma mentre per Alex questa dovrebbe restare la prima e unica volta Stella e Nikki decidono di non fermarsi.
John Inwood, esperto direttore della fotografia e regista di alcuni episodi di Scrubs, fa il suo esordio nel lungometraggio affidandosi al fascino buffo di Heather Graham e all’esperienza di Amber Heard e socie per sostenere uno script di Suzanne Weinert che è sicuramente più abile come produttrice che come sceneggiatrice. Si muove infatti nella più completa irresolutezza nell’ambito della dark comedy non riuscendo appieno né nel settore dell’intrattenimento divertente né in quello dell’intrigo con qualche valenza oscura. Fonte trama