Così lontano così vicino!

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/06/Così-lontano-così-vicino.jpg

Seguito di Il cielo sopra Berlino (1987): l’angelo Cassiel si fa uomo per salvare una ragazzina e, prima di morire dopo aver fatto del bene al prossimo, incontra due ex angeli, un angelo tenero, l’angelo-demone Emit Flesti (anagramma e bifronte di Time Itself), acrobati di circo, un celebre cantante rock, un supercriminale che traffica in armi e pornofilm, un anziano tassista, un investigatore e persino un fugace Gorbaciov che predica. Film rapsodico e impuro, in continua altalena tra Mito e Storia, intriso di citazioni filmiche (Chaplin, Lang, Vigo), meditazioni sulla vita, l’arte, la morale, rievocazioni del passato nazista e riflessioni sul presente con qualche bella invenzione registica. La mancanza di Peter Handke in sceneggiatura si sente. Apparizione speciale dell’ex presidente URSS Gorbaciov. Fonte Trama