E così divennero i tre supermen del west

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/05/E-così-divennero-i-tre-supermen-del-west.jpg

I servizi segreti americani vogliono avere informazioni più precise su una macchina del tempo che uno scienziato italiano, tale Aristide Panzarotti, dice di avere inventato e sperimentato con successo. Tre super-agenti, Brad, Sal e George, arrivano nella villa di Panzarotti eludendo i gorilla robot addetti alla sorveglianza; mettono casualmente in moto la macchina e finiscono catapultati nel Kansas della metà ’800. Qui, si fanno rubare la macchina del tempo da un famigerato bandito, e per tornare ai giorni nostri devono prendersi la briga di catturalo.
I servizi segreti americani vogliono avere informazioni più precise su una macchina del tempo che uno scienziato italiano, tale Aristide Panzarotti, dice di avere inventato e sperimentato con successo. Tre super-agenti, Brad, Sal e George, arrivano nella villa di Panzarotti eludendo i gorilla robot addetti alla sorveglianza; mettono casualmente in moto la macchina e finiscono catapultati nel Kansas della metà ’800. Qui, si fanno rubare la macchina del tempo da un famigerato bandito, e per tornare ai giorni nostri devono prendersi la briga di catturalo. Martinenghi, molti anni prima di Zemick e del suo Ritorno al futuro-Parte III, si serve della macchina del tempo per allestire uno scanzonata rassegna di set cinematografici dei generi di serie B (non mancano sequenze ambientate nella preistoria “rubate” forse ad un film giapponese), con predominanza dello spaghetti western. I saloon chiassosi, le sgangherate prigioni dello sceriffo, la diligenza, il becchino del villaggio e l’attraente figlia di un pastore protestante fanno da contorno alle avventure dei tre supermen nostrani, questa volta un po’ più commedianti e più pasticcioni del solito.George Martin (al secolo Jorge Martinez), oltre ad interpretare il film, ha collaborato alla sceneggiatura e alla regia per le sequenze ambientate nel Far West. Fonte Trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *