E morì con un felafel in mano

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/06/E-morì-con-un-felafel-in-mano.jpg

Il nevrotico Danny è giunto alla sua quarantasettesima esperienza di convivenza con perfetti estranei. A fargli cambiare idea contribuiscono l’arrivo dell’affascinante bisessuale Anya e il fatto che i padroni di casa non vogliono sentir parlare di dilazioni di pagamento; perciò Danny si trasferisce prima a Melbourne e poi a Sydney, e a questo punto avverte la necessità di trovare la donna della sua vita e diventare uno scrittore. Fonte Trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *