Funny Games

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/07/imm-15.jpg

Una famiglia borghese in automobile. La cavalleria rusticana di Mascagni e Atalanta di Handel nell’autoradio. Il figlio ascolta sorridendo dal sedile posteriore. La casa al lago: con il prato ben curato, la barca a vela e i vicini gentili. Niente di più stabile, tranquillo e banale. Non fosse che Haneke usa la macchina da presa come a volerne (vivi)sezionare la vitalità. Con piani totali, dall’alto a volo d’uccello e dettagli minimali. La musica lirica e John Zorn che irrompe sui titoli di testa.  Fonte Trama