Il momento di uccidere

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/07/imm-10.jpg

Dal romanzo di John Grisham. Nel Mississippi due balordi bianchi razzisti violentano una bambina nera di dieci anni. Il padre, uomo pio, li uccide davanti a tutti. Aiutato da una bella assistente e da un ex avvocato con qualche scheletro nell’armadio, un giovane avvocato bianco cerca di evitargli la condanna a morte. Trionfa il Bene, ma quale? Provate a indovinare. Film subdolo, costruito secondo gli schemi classici del dramma giudiziario (ma con attori mediocri e pesanti lungaggini), che sfocia in un’arringa finale ai limiti dell’indecenza. Si perde di vista il problema centrale: che è sbagliato sia condannare a morte sia assolvere un pluriomicida che s’è fatto giustizia da solo. Fonte Trama