Infiltrato Speciale

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm-918.jpg

Nell’anno 2002 viene riaperto il tristemente famoso carcere di Alcatraz: un astuto criminale, ex burocrate diventato un pericoloso malvivente, mette a punto un piano per entrare nell’ipertecnologica casa di pena. Il suo obiettivo? Scoprire dove uno dei prigionieri, rinchiuso nel braccio della morte, ha nascosto duecento milioni di dollari in lingotti d’oro. L’agente federale Sasha Petrosevitch, con l’aiuto del prigioniero Nick, cerca di mettergli i bastoni tra le ruote…  Prison movie abbastanza spettacolare e divertente che ha avuto un sequel diretto da Art Chamaco con Bill Goldeberg al posto di Steven Seagal. Il ritmo è elevato e le atmosfere violente ben rappresentate ma il film esagera in confusione e frastuono diventando un fumettone parecchio scontato ma abbastanza godibile. Steven Seagal tiene bene la scena e il cast di contorno è buono anche se alcuni personaggi sono troppo sopra le righe e finiscpno per far ridere. Nel complesso non è malvagio ma lo stile non è il solito dei film con Seagal e la regia non è esaltante. Discreta la colonna sonora rap che accompagna il film e la scena finale. Fonte trama