Kill Bill volume 2

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm-610.jpg

La “Sposa” continua a compiere la sua vendetta: dopo aver ucciso le prime due ex compagne della lista, Vernita Green e O-Ren Ishii, si mette sulle tracce di Elle Driver e di Budd, lasciando per ultimo Bill. Ma la situazione si complica quando la “Sposa” viene a sapere che sua figlia, che lei pensava morta, è sopravvissuta al massacro della chiesa… Il “volume 2” è svincolato anche stilisticamente dall’iperrealismo fumettistico che ammantava il primo capitolo. Macchina da presa qualche volta a mano, fotografia sgranata, una qualità d’immagine che muta in funzione del registro narrativo. Rimandi chiari (il Lucio Fulci di _Paura nella città dei morti viventi_, Sergio Leone a go go, le produzioni degli Shaw Brothers…) ma in fondo secondari, semplici spunti per l’immersione in un immaginario che ormai è soltanto suo, di Tarantino. Il quale, nel “volume 1”, aveva ribadito la bidimensionalità dei suoi personaggi, mossi da una violenza da cartoon che viene finalmente contraddetta-e negata-in questo secondo film, dove ci sono molto meno sangue e molta meno azione, ma molto più dolore. Fonte trama