La destinazione

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/02/La-destinazione.jpg

Emilio, giovane romagnolo disoccupato, si arruola nei Carabinieri. Dopo l’addestramento a Roma, è inviato nell’entroterra sardo dove conosce le forme arcaiche della società barbaricina: l’abigeato, l’ostilità diffidente verso l’autorità e i “continentali”. Anomalo esordio del sardo P. Sanna, brigadiere dei CC, che dopo un ventennio di esperienze nel documentario fa il suo esordio con un lungometraggio narrativo (scritto con Franco Fraternale ed Ezio Alberione) mettendo a frutto la sua conoscenza della natia Barbagia e dell’Arma, ma anche la lezione di Olmi. Gli indugi didattici all’inizio e la prolissità della parte centrale sono largamente riscattati dalla fertile secchezza della narrazione, dall’onestà dello sguardo, dalla scelta delle facce, dalla competente attenzione ai particolari, dall’amarezza del finale. Fonte trama