La figlia di Ryan

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/10/La-figlia-di-Ryan.jpg

Irlanda, penisola di Dingle, 1916, Rosy, figlia di Thomas Ryan, proprietario del pub del piccolo villaggio dove entrambi vivono, sogna una vita diversa e quando arriva da Dublino Charles Shaughnessy, il maestro del villaggio, ella pensa che lui le possa offrire ciò che sogna e, tra i dubbi e le paure per “la prima notte”, rassicurata da padre Collins, il prete del villaggio, decide di sposarlo. La vita matrimoniale tuttavia non è quella che Rosy si aspettava e l’arrivo del maggiore Randolph Doryan, un eroe decorato, convalescente da una ferita di guerra patita durante un combattimento contro i tedeschi, ed inviato per ristabilirsi a comandare il piccolo presidio inglese del villaggio, cambia la vita di Rosy che, scoprendone la fragilità dovuta allo shock non ancora superato, se ne innamora ed inizia una relazione con lui. Michael, lo scemo del villaggio, un giorno li vede insieme e, attraverso il suo strambo comportamento, l’intera comunità scopre la loro relazione, provocando nei confronti di Rosy un misto di astio e di diffidenza, mentre Charles sembra capire la situazione ma evita di esternare i suoi dubbi. Fonte Trama