La vampira nuda

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/06/La-vampira-nuda.jpg

Deciso a scoprire cosa sia accaduto ad una ragazza che ha visto in fuga da misteriosi inseguitori dai volti coperti da (così almeno sembra in un primo momento) maschere animalesche, il giovane Pierre scopre che suo padre Radamante, ricco industriale e amante dell’occulto, fa parte di una setta sanguinaria che inneggia al suicidio ed al sacrificio umano perseguendo il sogno di procurarsi la formula di un elisir dell’eterna giovinezza. Ma l’aspetto più spaventoso della faccenda è che gli accoliti, tra i quali si contano anche eminenti scienziati, ubbidiscono a creature mutanti, venute da una dimensione parellela al nostro mondo, che, forse, anticipano il futuro dell’umanità. Svolgimento lento, dialoghi ridotti all’osso, atmosfere rarefatte: un fanta-horror in bilico tra visionario surrealismo e parodia involontaria, condito di erotismo e cervellotici simbolismi. Un film nello stile tipico di Jean Rollin (Les raisins de la mort, La morte vivante), riuscito, peraltro, solo in parte. Fonte Trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *