L’intrepido

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/12/intr_loc-134x203.jpg

Un ritratto dell’Italia disastrata di oggi attraverso la storia di un disoccupato pronto a mille mestieri, che passa da muratore a cameriere, da venditore ambulante a uomo delle pulizie pur di sopravvivere.
Il protagonista di questo “racconto dai toni leggeri” che mira a restituirci “l’aria del nostro tempo con un tocco di fantasia” è Antonio Albanese, per il quale il film è stato scritto. “Un film per e su di lui, che è per me uno dei più straordinari attori che abbiamo“, racconta il regista Gianni Amelio, che non svela nulla della trama. “Una commedia con un cuore tragico e un personaggio tenero e disarmato“. Amelio infine aggiunge: “Antonio Albanese è uno dei più straordinari attori che abbiamo in Italia, l’intrepido è un personaggio pensato per lui, una storia scritta sulle sue qualità che definirei chapliniane, capaci di far convivere il sorriso con la commozione più struggente. Penso a questo film come a qualcosa di completamente nuovo per me che non mi sono mai cimentato con la commedia. Un racconto dai toni leggeri che ci restituisca l’aria del nostro tempo con un tocco di fantasia’’. Fonte trama