http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/04/Lola-corre.jpg

La fulva punk Lola ha venti minuti per trovare centomila marchi e salvare la vita al suo amato e balordo Manni che li ha dimenticati sulla metropolitana di Berlino. La sua corsa è ripetuta tre volte, con varie peripezie e coincidenze che portano a esiti diversi, due tragici e uno felice. Girato e montato alla maniera frenetica di un videoclip, con inutili inserti di disegno animato, sostenuto da musiche cadenzate cui ha contribuito anche il regista, il 3° film del rampante Tykwer è un esercizio futile, furbetto e anfetaminico in linea con l’estetica dell’usa-e-getta che negli intermezzi dialogati scade in una pensosa banalità. La Potente corre bene, d’accordo, ma perché non prende un taxi? Fonte Trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *