Morte di un matematico napoletano

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/09/Morte-di-un-matematico-napoletano.jpg

Maggio 1959. È l’ultima settimana di vita del matematico Renato Caccioppoli. Ne seguiamo i movimenti partire dalla stazione in cui viene fermato ubriaco dalla polizia. I rapporti con il fratello, con la ex moglie, con gli studenti, con i compagni del PCI, con l’anziana zia, con la quale ricorda il nonno Michail Bakunin, precedono il ritrovamento del suo corpo. Fonte Trama