Requiem for a Dream

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm-416.jpg

Dal romanzo (1978) di Hubert Selby Jr., che l’ha adattato col regista e interpreta una particina, questo 2° film di D. Aronofsky _ dopo π-Il teorema del delirio _ è un cupo dramma sulla società degradata e “drogata” degli USA, rispecchiata nei personaggi principali: Sarah, matura vedova (Burstyn) videointossicata che esce dal suo stato letargico soltanto quando le promettono un’apparizione nel suo quiz TV preferito; Harry, suo figlio tossico (Leto), che sogna di diventare uno spacciatore d’alto bordo con l’amico Tyrone (Wayans), e Marion, fidanzata di Harry (Connelly), operatrice disoccupata di abbigliamento che si prostituisce. Questo interno di umanità perdente alla deriva è raccontato con immagini visceralmente sperimentali (fotografia: Matthew Libatique) e un montaggio convulso. Il tutto all’insegna di una compiaciuta retorica dei cattivi sentimenti. Fonte trama