http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm-261.jpg

La franchise horror più caratteristica e influente dell’ultimo decennio ritorna a breve distanza da Saw VI, abbandonando la numerazione progressiva per enfatizzare l’utilizzo della tridimensionalità. La brillantezza dei primi episodi ha però lasciato il posto a una tortuosità narrativa che vorrebbe nascondere l’iterazione con la complessità.
Due persone si svegliano all’interno di una sorta di gabbia di vetro sotto gli occhi dei passanti. Sono legati per una mano ai capi opposti di un tavolo da lavoro con seghe rotanti incorporate. Fonte Trama