Terrore dallo spazio profondo

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/04/Terrore-dallo-spazio-profondo.jpg

In una grande città della California si notano comportamenti strani nella gente. È un minuzioso piano d’invasione attuato da extraterrestri. Il rifacimento del classico L’invasione degli ultracorpi (1956) di Don Siegel, sceneggiato da W.D. Richter, dal romanzo The Body Snatchers di Jack Finney, non è un cattivo film di SF, ma non regge il confronto: troppa importanza agli effetti speciali di metamorfosi a scapito dei personaggi; manca il sottotesto politico che fa il fascino del film precedente; la scelta di San Francisco come tela di fondo si rivela sbagliata. S’intravedono in piccole parti Kevin McCarthy, protagonista del precedente, Robert Duvall e lo stesso D. Siegel. Premiato a Avoriaz. Fonte trama