The Fan – Il mito

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2014/05/The-Fan-Il-mito.jpg

Bobby Rayburn (Wesley Snipes) è un asso del baseball da poco ingaggiato dai San Francisco Giants per la simpatica cifra di quaranta milioni di dollari. Gil Renard (Robert De Niro) è un rappresentante di coltelli in via di licenziamento da lavoro e famiglia. Gil adora Mick Jagger, acolta “solo-musica-rockettara”-con una speciale predilezione per “Simpathy for The Devil”-ed è un fanatico di Bobby, da cui si aspetta tutto il bene possibile, scudetto incluso. Comincia così a perseguitarlo. Un gioco a due, estremamente pericoloso; i lanci sono “pura poesia in movimento” e le proiezioni, tali da scomodare persino Herr Sigmund Freud. De Niro ci sguazza nella caratterizzazione del maniaco ossessivo e ossessionato, patologico al punto di arrivare ad abbandonare il figlio sugli spalti dello stadio pur di servire la sua causa; o, adirittura, di uccidere. In fondo, trattasi della protesi degli indimenticabili Travis Bickle di “Taxi driver” e Rupert Pupkin di “Re per una notte”. Col tragico comune denominatore sintetizzabile nella virtuale battuta:”Ehi, ci sono anch’io”. Un thriller sportivo fra “Il migliore” e “Cape Fear”, serio “come un attacco cardiaco”, incerto come un “fuori campo” sospeso in stop-frame. Fonte trama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *