Tre metri sopra il cielo

http://altadefinizione.bid/wp-content/uploads/2013/08/imm-159.jpg

Come innamorarsi a 18 anni e perdere ogni coordinata spazio-temporale fino a toccare Tre metri sopra il cielo? Lo racconta Luca Lucini, nel suo omonimo film, noto anche come 3mSc, titolo anche del romanzo di Federico Moccia da cui è tratto, ormai cult per i teenagers romani. Babi, diciottenne, borghese e maturanda, incontra Step, diciannovenne, teppista e fascinoso ed è amore, al di là dei contrasti sociali e dei tormenti familiari. Opera prima di Lucini, regista di video-clips musicali, la pellicola ha il sapore di un “tempo delle mele” casereccio con due giovani protagonisti-Riccardo Scamarcio (Ora o mai più e La meglio gioventù) e Katy Louise Saunders (Un viaggio chiamato amoreChe ne sarà di noi)-esponenti di quella nuova generazione dei” teen actors” italiani che sta spopolando in nostri film e fiction tv. Con lo slogan “Apri gli occhi e inizia a sognare”, ripetuto dalla voce fuori campo radiofonica tormentone lungo tutto il film, Tre metri sopra il cielo si propone di raccontare le emozioni e i vissuti di questi adolescenti, la cui felicità appare una difficile conquista fin dall’inizio. Fonte trama

2 risposte a “Tre metri sopra il cielo”

  1. abby ha detto:

    Non ha senso ho visto anke ho voglia di te e per me alla fine dovevano rimettersi insiemi così é come se non avesse una vera fine

  2. Elisa ha detto:

    Non può finire così dai!!! mi viene da piangere………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *